Luglio e Agosto in giardino e in terrazzo

Coltivare le erbe aromatiche
13 luglio 2010


L'estate è la stagione del raccolto, sia per il consumo immediato che per la conservazione, un lavoro che può essere tedioso ma di cui non vi pentirete durante la stagione fredda.

Peperoncini

Luglio e Agosto: i lavori top


1. In estate è d'obbligo non fare mai mancare l'acqua a tutte le piante, ovviamente per evitare la loro prematura dipartita, ma anche per avere raccolti migliori.
Ricordate infatti che tante piante che sopravvivono bene in ambienti secchi, come la portulaca, offrono prodotti migliori al raccolto se irrigate regolarmente.

Una particolare attenzione va riservata all'irrigazione delle piante coltivate in terrazzo e in balcone, molto più a rischio delle piante cresciute in terra.


Aneto2. Si avvicina il momento del raccolto anche per tutte le spezie: semi di cumino, coriandolo, aneto (nella foto), carvi, finocchietto, sesamo, senape, nigella, girasole, fieno greco, lino. I semi devono in genere essere lasciati sulla pianta finché non diventano marroni, ma vanno raccolti prima che si disperdano naturalmente.

Trovate maggiori dettagli e informazioni sui semi di spezie nell'articolo coltivare e raccogliere le spezie.


Mentuccia3. Anche molte erbe aromatiche stanno fiorendo: basilico, menta, mentuccia, maggiorana, origano, erba cipollina, coriandolo.

Se si vuole prolungare la produzione delle foglie è possibile cimare i fiori, o nel caso di coriandolo e aneto tagliare alla base gli steli al centro della pianta, più spessi degli altri che si sviluppano molto in altezza. Tuttavia si tratta di una soluzione temporanea e la natura farà comunque il suo corso.

Nel caso dell'origano e della maggiorana invece l'inizio della fioritura è proprio il periodo adatto per il raccolto, e i rami fioriti vanno tagliati e appesi a essiccare.

I fiori di erbe aromatiche in genere sono molto profumati e anche estetici, e si possono usare per guarnire insalate, tartine ma anche essiccare per misti come la miscela di fiori aromatici.

Trovate informazioni su quali fiori raccogliere, cimare o lasciare andare a seme e varie idee per utilizzarli nell'articolo i fiori delle erbe e delle spezie.


Baccello di nigella4. In estate e per buona parte dell'autunno, molte piante vanno a seme. Che producano frutti saporiti e polposi per contenerli, baccelli o altro, il principio è sempre lo stesso: i semi saranno le piante della prossima generazione.

Ricordate di raccogliere i semi da frutti ben maturi, o quando la fioritura è terminata e gli steli o i baccelli diventano marroni, altrimenti non saranno vitali.

Maggiori dettagli:
Consigli su come raccogliere i semi
Raccogliere semi di peperoncino
Raccogliere semi di pomodoro
Raccogliere i semi di coriandolo
Coltivare e raccogliere i semi di nigella (cumino nero)
Coltivare e raccogliere i semi di lino

Menta e nira

Le erbe aromatiche di Luglio e Agosto


I mesi estivi sono quelli in cui molte erbe aromatiche sono al massimo del loro splendore.
Usatele fresche in molte ricette, aggiungendo un trito di basilico a condimenti per pasta e impasti per crocchette, guarnendo insalate e tartine con erba cipollina e aggiungendo menta in dolci, arrosti, creme fredde.

Per ricette e idee sull'utilizzo in cucina di diverse erbe aromatiche, consultate la serie di articoli le erbe aromatiche in cucina.
Sfogliate anche tutte le ricette con le erbe aromatiche.


Basilico thaiTutte le varietà di basilico fioriscono, e nella spinta biologica a far maturare i semi produranno foglie più piccole e di qualità inferiore.
Le infiorescenze tuttavia, soprattutto quelle grandi e estetiche come il basilico tailandese nella foto, o quelle viola e profumatissime del basilico cannella, ma anche quelle bianche e verdi del basilico comune, si possono raccogliere quando tenere e usare come le foglie, o essiccare per misti di erbe aromatiche.

In ogni caso è bene cimare costantemente tutte le piante di basilico eliminando i fiori per prolungare di parecchie settimane il raccolto scalare delle foglie.


Per avere maggiori dettagli sul periodo del raccolto delle principali erbe aromatiche e spezie, nonchè di vari ortaggi leggete l'articolo il momento giusto di raccogliere...

RosmarinoIl rosmarino si mantiene verde e pieno delle sue caratteristiche foglie sottili anche durante i mesi più freddi, tuttavia per non indebolirlo è bene evitare di raccoglierlo in inverno.

Le foglie essiccate inoltre non hanno il retrogusto leggermente amaro delle foglie fresche, anche se diventano pungenti come piccoli aghi e vanno maneggiate con cura.

Leggere l'articolo conservare il rosmarino per alcuni suggerimenti sul raccolto e la conservazione di questa tipica pianta mediterranea, mentre nell'articolo il rosmarino in cucina trovate idee e ricette per il suo utilizzo.

Suggerimenti sulla conservazione di altre erbe aromatiche:
Conservare la menta: essiccare
Conservare la salvia
Conservare il timo

Altre immagini e dettagli su coltivazione e raccolto di erbe di questi mesi: Erbe aromatiche a Luglio e Erbe aromatiche a Agosto.


Poblano

Peperoncini a Luglio e Agosto


L'estate è la stagione dei peperoncini che da verdi maturano lentamente nell'arco di diverse settimane, cambiando colore fino a assumere quello definitivo: non tutti i peperoncini sono rossi a maturazione, ve ne sono di gialli, arancioni, marroni, addirittura bianco avorio o neri.

E' bene informarsi in anticipo di quale colore assumerà ciascuna varietà da voi coltivata, per essere certi di raccogliere il frutto ben maturo: non solo avrà raggiunto il suo massimo potenziale di piccantezza, ma al suo interno conterrà anche i semi maturi adatti alla semina dell'anno prossimo.

Consultate la gallery fotografica dei peperoncini coltivati finora per vedere immagini di peperincini maturi, immaturi e dei loro fiori.


JalapenoDurante l'estate quindi è tempo di raccoglire i peperoncini: verdi o maturi, dolci e superpiccanti, per il consumo immediato o la conservazione.

Conservare i peperoncini
Utilizzare i peperoncini verdi
Raccogliere i semi di peperoncino
Ricette piccanti
Conservare e utilizzare i peperoncini: salse piccanti


Pomodori ciliegino nero

Pomodori a Luglio e Agosto


Anche i pomodori hanno in estate il loro picco di produzione: attenzione perché i pomodori maturi non vanno lasciati a lungo sulle piante perchè tendono a marcire e rovinarsi più in fretta dei peperoncini.
Organizzare un raccolto scalare, per il consumo immediato e la conservazione.

Sfogliate tutte le ricette con i pomodori pubblicate su Erbe in Cucina per avere qualche idea nuova.


Insalata tarassaco, portulaca

Il raccolto di Luglio e Agosto


Il raccolto è il lavoro più impegnativo dei mesi estivi, ma certamente il più soddisfacente: mesi di progettazione, semine e trapianti portano finalmente i risultati sperati.

In estate non sottovalutate il piacere di una fresca insalata, o in alternativa di un gaspacho o altra crema fredda: sono ottimi modi di utilizzare erbe aromatiche e ortaggi appena raccolti, veloci e salutari. Vi sono infinite ricette per preparare questi piatti interamente con il raccolto da orto e terrazzo, o in alternativa integrandovi anche ingredienti acquistati.

Da raccogliere e utilizzare freschi: acetosa, basilico, carote, cetrioli e cetriolini, cipollotti, coste, erba stella, mizuna, parcel, pomodori, portulaca, ravanelli, sanguisorba, sedano, tarassaco.

Particolarmente consigliato il Gaspacho piccante di anguria, rinfrescante e molto gustoso, sarà sicuramente apprezzato anche da coloro che non amano le insalate e le verdure crude.

Sfogliate tutte le ricette di insalate su Erbe in Cucina.

Altre informazioni e idee sul raccolto di Luglio: Luglio in giardino: Tempo di raccolto.

Lamponi

Di stagione a Luglio e Agosto


Erbe e spezie da raccogliere: Acetosa, achillea, aglio cinese, aglio, alloro, aneto, anice verde, basilico cannella, basilico, borragine, calendula, cartamo, cedrina, cerfoglio, citronella, coriandolo, cumino, dragoncello, elicriso, erba cipollina, fieno greco, gelsomino, issopo, lavanda, levistico, lino, maggiorana, marrubio, melissa, menta, monarda, nepeta, nepetella, nigella, origano, portulaca, prezzemolo, rosmarino, salvia, sanguisorba, santoreggia, senape, sesamo, timo serpillo, timo.

Verdure di stagione: Aglio, barbabietole, bietole, cappero, carote, cavolo cappuccio, ceci, cetrioli, cicorie, cipolle, coste, fagioli, fagiolini, fave, fiori di zucca, indivia, lattuga, lenticchie, melanzane, peperoni, piselli, pomodoro, porri, portulaca, rape, ravanelli, rucola, scalogno, sedano, spinaci, zucca, zucchine.

Frutta di stagione: Albicocche, amarene, anguria, ciliegie, fichi d'India, fichi, fragole, gelsi, lamponi, mandorle, mele, meloni, mirtilli, more, nespole, pere, pesche, prugne, ribes, uva spina, uva.

Portulaca

Le semine di Luglio


Ortaggi
A dimora: bietole, cavolo cappuccio, cavolo nero, cavolo verza, cicoria catalogna, cime di rapa, finocchio, indivia riccia, lattuga romana, okra, porro, radicchio Chioggia, radicchio Treviso, rapa, ravanello, rucola, scarola, zucchina.
Protette: cavolo rapa.

Aromatiche e Officinali
A dimora: crescione, portulaca, santoreggia.


Le semine di Agosto


Ortaggi
A dimora: bietole, carota, cavolo cappuccio, cavolo verza, cicoria catalogna, cime di rapa, finocchio, indivia riccia, lattuga, lattuga romana, mizuna, okra, porro, radicchio Chioggia, radicchio Treviso, rapa, ravanello, rucola, scarola.
Protette: cavolo rapa.

Aromatiche e Officinali
A dimora: crescione, ginepro.

Basilico

Progetto niente sprechi: Luglio e Agosto


1. Poche piante di basilico in una posizione ben esposta al sole, protetta dal vento e irrigate con costanza possono produrre in estate anche alcuni chili di basilico suddivisi in numerosi raccolti scalari.
E' sempre meglio consumare il basilico appena raccolto, ma si conserva in frigorifero per alcuni giorni: foglie intere coperte da un panno umido, oppure foglie tritate con un filo d'olio e coperte da un foglio di pellicola per alimenti così che non si ossidino.

Nell'articolo conservare il basilico è spiegato come surgelare il basilico tritato: certamente non paragonabile al basilico fresco, ma una pratica soluzione per portare l'aroma del basilico nelle stagioni più fredde.

Sfogliate inoltre l'articolo idee nuove per il pesto per ricette con il pesto genovese, ricette di pesto differenti e idee per preparare pesto con ingredienti alternativi.

La crociata delle erbacce2. Il modo migliore di tenere sotto controllo le infestanti è... raccoglierle e utilizzarle: portulaca, tarassaco, carletti, cavoletti selvatici, borragine, ortica possono essere preparati in molti modi.
Nell'articolo la crociata delle erbacce trovate suggerimenti e idee per utilizzare alcune erbe infestanti.


Salvia e maggiorana3. Le erbe essiccate si conservano a lungo, ma avendo disponibilità di raccolti freschi è meglio rinnovare le scorte per l'inverno ogni estate.
Non gettare nella spazzatura le erbe avanzate dagli anni precedenti: possono essere utilizzate dentro sacchetti per aromatizzare la biancheria, o in alternativa essere aggiunte al compost.



FarfallaUn anno fa:

Una farfalla sulla calendula
Potrebbe interessarvi...

0 commenti


Aggiungi un commento
Date prima un'occhiata alla pagina delle FAQ per trovare subito una risposta alle domande più comuni.


 


Per commentare inserire le scritte della foto nella casella sottostante.
Autore:
 
Mail:
 
URL:

Ultimi articoli

Ricetta: Frollini alla salvia e menta
Dolci alle erbe e spezie
Un pizzico di salvia e della menta essiccate, dal raccolto dell'estate scorsa, aromatizzano questi frollini croccanti eppure morbidi dentro, perfetti da inzuppare. Le erbe si...

Ricetta: Crema di asparagi al curry
Zuppe e creme di verdure alle erbe e spezie
Il curry è una miscela di spezie originaria della cucina indiana, ma ben nota in tutto il mondo. Uno degli ingredienti principali è la curcuma, che dona ai cibi una nota decisa di...

Riconoscere erbe e spezie: le brassicaceae
Coltivare le erbe aromatiche
Tra le brassicaceae si annoverano non solo tutte le varietà di cavolo, ma anche diverse erbe aromatiche e spezie, tra cui senape, rafano, crescione e numerose verdure da taglio di...

Ricetta: Insalata di spinaci, capicollo e cranberries
Dall'orto al piatto
Tra le mie scoperte degli ultimi anni, una delle più apprezzate dalla mia famiglia sono stati gli spinaci indiani, noti anche come malabar. Si tratta di una pianta in realtà...

Fiori di ravanello
I fiori che non vi aspettate
Come ogni anno, a fine estate ho seminato le colture autunnali, erbe e ortaggi adatti alla stagione fredda: coriandolo, aneto, prezzemolo, cerfoglio, ravanelli, carote,...

La foto di oggi:

Acqua al cetriolo e menta
Tutti gli articoli

In evidenza

Il cerfoglio