Marzo in giardino e in terrazzo

Coltivare le erbe aromatiche
10 marzo 2010


La primavera è alle porte, e Marzo è uno dei mesi più indaffarati dell'anno: è il momento di seminare, trapiantare le piantine dalla coltura protetta, ultimare i raccolti invernali... è bene organizzarsi per non essere sopraffatti.

Cappero

Marzo: i lavori top


1. Le temperature si alzano, e le piante dell'anno precedente sopravvissute all'inverno si riempiono di boccioli.

Eliminare eventuali infestanti e muschio con molta delicatezza per non rovinare i nuovi getti delle piante in quiescenza come erba cipollina, liquirizia, rabarbaro, menta, coste, acetosa, tarassaco e eventualmente aggiungere terriccio nuovo, sciolto e pulito.

Potare gli ultimi eventuali rami secchi di cappero (nella foto), issopo, rosmarino, elicriso e di tutti i peperoncini svernati.

Maggiori dettagli e immagini esplicative: prendersi cura della piante durante il risveglio vegetativo.


Trapianto peperoncini2. Non appena le temperature lo consentono, è il momento di iniziare i trapianti delle piantine con pane di terra.
Quando possibile, è preferibile portare fuori le piante nei loro vasetti, e procedere al trapianto a dimora solo dopo qualche giorno, così che possano adattarsi in modo più graduale e sopportare meglio lo stress del trapianto.

Potrebbe interessarvi: trapiantare i peperoncini a dimora.
Trovate inoltre maggiori dettagli sul trapianto dei pomodori nell'articolo coltivare i pomodori.


Afidi3. La primavera è purtroppo anche la stagione preferita dagli afidi, che aiutati dal clima umido ma più caldo si riproducono attaccando le giovani piante appena trapiantate, o i getti teneri delle piante in risveglio vegetativo.

Gli attacchi di afidi non vanno sottovalutati: essi tendono a riprodursi in modo esponenziale e possono danneggiare le piante in modo così grave da ucciderle nell'arco di una giornata, per poi spostarsi alle piante vicine.

Isolare le piante colpite, estirpando quelle giunte alla fine del loro ciclo vegetativo e non compostare i resti: gli afidi potrebbero riprodursi nel compost.

Gli afidi si combattono con antiparassitari biologici reperibili nei vivai, ma vengono anche mangiati dalle coccinelle e altri insetti utili. In caso di infestazione poco grave di piante in fioritura è possibile irrorare abbondantemente le foglie (soprattutto nella parte inferiore) con del latte. A tale scopo è adatto anche il latte da troppo tempo aperto in frigorifero, purchè non sia già inacidito.

4. La coltivazione in balcone o in terrazzo richiede una attenta progettazione poichè si basa su spazi molto limitati. Pianificare i raccolti delle piante autunnali in modo da liberare i contenitori per i trapianti di Marzo e Aprile, e seminare a dimora nei contenitori già vuoti.
Consigli per le nuove semine, trapianti e il raccolto delle colture precedenti nell'articolo Marzo in terrazzo: il cambio di stagione.

5. E' ancora possibile compostare i resti della cucina per arricchire il terreno del vostro orto o dei vostri contenitori prima dei trapianti dei prossimi mesi.


Talee di salvia

Le erbe aromatiche di Marzo


E' un buon momento per riprodurre le erbe aromatiche perenni, per aumentare la produzione o avere piante da regalare o scambiare con amici.

Prima dell'arrivo della primavera, provare a riprodurre la salvia tramite talee.

A Marzo è possibile anche riprodurre erba cipollina e aglio cinese tramite divisione dei cespi.

Anche la menta è una compagna fedele che ogni anno riemerge puntualmente dalla quiescenza, ma che è possibile moltiplicare in diversi modi, come visto nell'articolo riprodurre la menta.


Timo serpilloIl timo serpillo è una varietà di timo piuttosto rustica, che a Marzo è già pieno di nuove foglie verdi. Trapiantarlo o trasferire il suo contenitore in una zona soleggiata, e per tutta l'estate sarà pieno di fiori violetti e aromatici, da raccogliere e essiccare.

In genere tutte le cultivar di timo a foglia stretta sono più rustiche, mentre quelle a foglia tondeggiante sono più delicate e vanno protette dal freddo.


Semina basilicoA fine mese seminare tutte le varietà di basilico in coltura protetta in vasetti da 10-15 cm, spargendo i semi a spaglio, senza interrare. Dopo 24 ore i semi mostrano la classica patina biancastra: niente di cui preoccuparsi, è solo il segno che stanno per germogliare.
Il basilico andrà tenuto in coltura protetta finché le piante non sono abbastanza grandi da essere maneggiate e quindi trapiantate a dimora.


A Marzo completare la semina in coltura protetta di erbe aromatiche e spezie, in contenitori alveolari o in vasetti.


AnetoMolte erbe e spezie seminate in autunno vanno a seme all'inizio della primavera: aneto, coriandolo e senape crescono in altezza, fioriscono e nei prossimi mesi produrranno i semi per la prossima semina, ma anche da usare come spezia.


Altre immagini e dettagli su coltivazione e raccolto di erbe di questo mese: Erbe aromatiche a Marzo.


Black Prince

Peperoncini a Marzo


I peperoncini dell'anno precedente tenuti al coperto durante l'inverno possono essere portati fuori se non vi sono più gelate, evitando di tenerli in ambienti chiusi più del necessario, perchè questo favorisce gli attacchi di afidi e altri parassiti.
Eliminare eventuali rami secchi e lasciarli rivegetare.

Maggiori dettagli: I peperoncini dell'anno precedente in primavera


Anche per i peperoncini seminati i mesi precedenti è tempo di prendere aria: portare i vasetti all'esterno per qualche giorno prima di procedere al trapianto, se possibile nello stesso luogo dove andranno trapiantati, così che abbiano il tempo di abituarsi al clima differente.

Pomodoro Soldaki

Pomodori a Marzo


I pomodori con pane di terra abbastanza sviluppati possono essere trapiantati a dimora se le temperature minime sono tra 5° e 10°. E' invece consigliabile attendere ancora qualche settimana se il freddo è troppo, o lo stress potrebbe arrestare notevolmente lo sviluppo della pianta, rallentando l'inizio della fase produttiva.


Scorza di arancia

Il raccolto di Marzo


E' ancora il momento di raccogliere agrumi e essiccarne la buccia, da usare in dolci, tisane e anche come spezia.

Conservare la scorza d'arancia
Lemon Pepper: una spezia a base di scorza di limone


Potrebbe inoltre interessarvi l'articolo raccogliere la citronella, ingrediente fondamentale di tante ricette asiatiche e tailandesi.

BarbabietoleUltimare i raccolti di colture invernali, così da liberare aiole e contenitori per semine e trapianti: raccogliere le ultime carote, barbabietole, ravanelli, ramolacci, pastinache, cipollette d'inverno e porri.


Rucola

Di stagione a Marzo


Erbe e spezie da raccogliere: Aneto, borragine, camomilla, citronella, coriandolo, crescione, ortica

Verdure di stagione: Asparagi, broccoli, carciofi, carote, cavolfiore, cavolini di Bruxelles, cavolo cappuccio, cavolo verza, cicorie, cime di rapa, cipolle, cipollotti, coste, finocchi, lattuga, porri, rape, rucola, sedano, spinaci.

Frutta di stagione: Arance, kiwi, limoni, mele, pompelmi.


Semina protetta

Le semine di Marzo


A Marzo si può iniziare a seminare a dimora, e si effettuano le ultime semine in coltura protetta.

Semina protetta di erbe aromatiche e spezie
Semina a dimora di erbe aromatiche e spezie
Semina protetta peperoncini


Ortaggi
A dimora: agretto, asparago, barbabietola, bietole, carota, cavolo cappuccio, cavolo rapa, ceci, cicoria, cipolla bianca, lattuga, lattuga cappuccio, lenticchie, mizuna, pastinaca, patata, piselli, radicchio, rapa, ravanello, rucola, sedano rapa, spinaci, topinambur, valerianella.

Protette: anguria, broccolo, carciofo, cardo, cetrioli, cipolla colorata, fagioli, fagiolini, fave, fragola, indivia riccia, melanzana, melone, okra, peperoncino, peperone, pomodoro, porro, sedano, tomatillo, zucca, zucchina.

Aromatiche e Officinali
A dimora: acetosa, achillea, aglio del Galles, aglio ursino, agrimonia, aneto, angelica, anice, calendula, camomilla, cardo mariano, cartamo, carvi, cerfoglio, coriandolo, crescione, dragoncello, erba medica, fieno greco, finocchietto, lino, maggiorana, prezzemolo, rabarbaro, senape, tanaceto, tarassaco, trifoglio.

Protette: aglio cinese, altea, basilico, citronella, consolida, erba cipollina, fiordaliso, issopo, lavanda, levistico, liquirizia, melissa, mentuccia, nepeta, origano, rosmarino, salvia, santoreggia, timo.


Terrazzo

Progetto niente sprechi: Marzo


1. Sta diventando sempre più diffusa l'abitudine di coltivare ortaggi e erbe aromatiche in balcone o in terrazzo: Marzo è il mese perfetto per iniziare una nuova coltivazione: trovate molti consigli su come iniziare e progettare la vostra coltivazione nell'articolo Coltivare in balcone e in terrazzo.


2. Sia che coltiviate in terra o in contenitori, distribuite delle piante aromatiche in grado di attrarre gli insetti impollinatori tra peperoncini, pomodori e ortaggi: piccole aiole o contenitori di aneto, calendula, lavanda, maggiorana, melissa, menta, salvia saranno visitati da api, farfalle e sirfidi, che in seguito voleranno anche su fiori di ortaggi che necessitano l'impollinazione.
Leggete l'articolo erbe aromatiche per attrarre gli insetti impollinatori per maggiori dettagli.

Lino3. Questa primavera destinate un'aiola o contenitore bene in vista alla coltivazione del lino: per tutta l'estate i suoi graziosi fiorellini azzurri rallegreranno gli occhi e attireranno gli insetti impollinatori, e scalarmente produrranno i piccoli baccelli rotondi che contengono i semi da usare come spezia in cucina.

Per saperne di più leggete coltivare il lino.



TrifoglioDue anni fa:

Il risveglio del trifoglio
Potrebbe interessarvi...

Marzo in giardino: Risveglio vegetativo


Coltivare le erbe aromatiche
3 commenti


Commenti

Autore: FrancescaV (URL)
10/03/2010

è un piacere conoscere il tuo blog, in questo post poi segnali molti link interessanti pe questo periodo, me li leggerò. Io sono romana ma abito a Strasburgo, ho un minuscolo balconcino dove dorrei mettere un po di piante di odori che non mi muoiona durante il freddo inverno, tipo roasmarino, alloro, e cos altro? Grazie mille, un saluto!


Autore: Graziana
11/03/2010

Salve Francesca, temo che il rosmarino possa avere problemi con inverni rigidi, consiglio senz altro il timo serpillo, più resistente del timo vulgaris, poi menta e tutte le piante annuali che in autunno muoiono come aneto, coriandolo, basilico di vari tipi. Buona coltivazione!


Autore: Joanne (URL)
13/03/2010

Awesome gardening tips! Someday when I have a garden, you will definitely be my guru.


Aggiungi un commento
Date prima un'occhiata alla pagina delle FAQ per trovare subito una risposta alle domande più comuni.


 


Per commentare inserire le scritte della foto nella casella sottostante.
Autore:
 
Mail:
 
URL:

Ultimi articoli

Ricetta: Frollini alla salvia e menta
Dolci alle erbe e spezie
Un pizzico di salvia e della menta essiccate, dal raccolto dell'estate scorsa, aromatizzano questi frollini croccanti eppure morbidi dentro, perfetti da inzuppare. Le erbe si sento...

Ricetta: Crema di asparagi al curry
Zuppe e creme di verdure alle erbe e spezie
Il curry è una miscela di spezie originaria della cucina indiana, ma ben nota in tutto il mondo. Uno degli ingredienti principali è la curcuma, che dona ai cibi una nota decisa di ...

Riconoscere erbe e spezie: le brassicaceae
Coltivare le erbe aromatiche
Tra le brassicaceae si annoverano non solo tutte le varietà di cavolo, ma anche diverse erbe aromatiche e spezie, tra cui senape, rafano, crescione e numerose verdure da taglio di ...

Ricetta: Insalata di spinaci, capicollo e cranberries
Dall'orto al piatto
Tra le mie scoperte degli ultimi anni, una delle più apprezzate dalla mia famiglia sono stati gli spinaci indiani, noti anche come malabar. Si tratta di una pianta in realtà non...

Fiori di ravanello
I fiori che non vi aspettate
Come ogni anno, a fine estate ho seminato le colture autunnali, erbe e ortaggi adatti alla stagione fredda: coriandolo, aneto, prezzemolo, cerfoglio, ravanelli, carote, barbabietol...

Tutti gli articoli