Il crescione di terra

Erbe aromatiche dalla semina alla cucina
14 ottobre 2015


Il crescione di terra è una pianta rustica, resistente e produttiva, con un gusto pungente e fresco, pressoché identico a quello del crescione. Rispetto a altre varietà di crescione è più resistente alle basse temperature, e produce foglie più grandi, più facili da raccogliere e con una resa maggiore.

Crescione di terra

Il crescione di terra in breve


Il crescione di terra (Barbarea verna), detto anche erba di Santa Barbara vernale e crescione americano, è un'erba della famiglia delle Brassicaceae, con foglie a forma di cuore, mediamente carnose e larghe 3-4 cm, e steli sottili e croccanti.
Le foglie hanno colore verde chiaro e uniforme, ma esiste anche una varietà di crescione di terra con foglie variegate, verdi e giallo molto chiaro, quasi bianco.

Nonostante sia noto anche come crescione americano per la sua diffusione in molte zone degli Stati Uniti, è originario dell'Europa, ed è coltivato come verdura da taglio in Gran Bretagna e altri paesi con clima più rigido di quello mediterraneo, mentre in Italia si trova come erba spontanea in zone a clima temperato e terreno umido.

Pur trattandosi di una pianta differente dal crescione anche nell'aspetto, merita il nome per il gusto, che assomiglia moltissimo a quello del crescione d'acqua e del crescione dei giardini.


Crescione americano

Coltivare il crescione di terra


Il crescione di terra può essere coltivato quasi tutto l'anno, con esclusione di mesi con temperature sotto lo zero, o periodi di afa e siccità eccessiva. Si tratta infatti di una pianta molto resistente alle basse temperature e amante del terreno ben irrigato.

Si può seminare a partire dalla fine dell'estate e durante tutto l'autunno, quindi anche in inverno se le temperature notturne si mantengono sopra lo zero, e in primavera.

Trattandosi di una pianta precoce sarà da raccogliere dopo poche settimane dalla semina, per il consumo immediato. Il raccolto delle foglie è scalare e continua per diversi mesi.

Il crescione di terra è adatto alla coltivazione in contenitore, purché con terreno morbido e ben concimato. Deve essere irrigato con attenzione, perchè teme il terreno asciutto ma -a differenza del crescione d'acqua- non necessita di irrigazione continua e marcisce in caso di ristagni prolungati.

La coltivazione del crescione comune (crescione dei giardini) è piuttosto simile, leggete l'articolo coltivare il crescione per maggiori dettagli.

Crescione di terra

Il crescione di terra in cucina


Il crescione di terra viene in genere consumato crudo, perché le foglie si mantengono tenere e croccanti molto a lungo.
Può tuttavia essere utilizzato come gli spinaci, e consumato lesso, saltato o cotto al vapore. Come sempre accade però in tal caso perderà in parte le sue componenti nutritive: consumato crudo è una fonte di vitamine A e C, ferro e calcio.


Ha un caratteristico gusto pungente, che lo rende un piacevole contrasto per ingredienti ricchi come salmone affumicato, formaggi e uova, ma anche carne bianca e pesce.

Avocado e crescione in carrozzaUn mazzetto di crescione di terra crudo arricchirà insalate, sandwich e tartine, come nella ricetta avocado e crescione in carrozza, dove aggiunge un tocco fresco al gusto ricco della frittura e dei formaggi.

Per altre idee, leggete l'articolo il crescione in cucina, con ricette, curiosità e suggerimenti su come utilizzare questa e altre varietà di crescione.


Nell'articolo sulle erbe e verdure da taglio da coltivare in autunno trovate consigli su come arricchire le vostre insalate nella stagione fredda.

Sfogliate tutte le ricette con il crescione pubblicate su Erbe in Cucina.

Otto anni

Otto anni di Erbe in Cucina


Erbe in Cucina è arrivato al suo ottavo compleanno, nell'immagine a sinistra trovate le icone di alcuni degli articoli più significativi di questo ultimo anno insieme.

I più cliccati tra gli articoli recenti:
Quali erbe aromatiche per... le uova
Pasta alle noci con spumante e maggiorana
Il papavero in cucina
Ricette romantiche alle erbe aromatiche



Sei anni di Erbe in CucinaDue anni fa: Sei anni di Erbe in Cucina
Tre anni fa: Cinque anni di Erbe in Cucina
Quattro anni fa: Fuoco alle polveri per il quarto anno di Erbe in Cucina
Cinque anni fa: Erbe in Cucina compie tre anni
Sei anni fa: Il secondo compleanno di Erbe in Cucina
Sette anni fa: 1 anno di Erbe in Cucina
Otto anni fa: Esperienze di coltivazione
Potrebbe interessarvi...

Il farinello amaranto


Erbe aromatiche dalla semina alla cucina
Ricetta: Avocado e crescione in carrozza


Crocchette e frittelle alle erbe


Aggiungi un commento
Date prima un'occhiata alla pagina delle FAQ per trovare subito una risposta alle domande più comuni.


 


Per commentare inserire le scritte della foto nella casella sottostante.
Autore:
 
Mail:
 
URL:

Ultimi articoli

Coltivare il crescione d'acqua
Consigli per la coltivazione e il raccolto
Il crescione d'acqua è -come il nome suggerisce- una pianta piuttosto esigente in termini di irrigazione ed umidità del suolo. Questo però non deve spaventare, perché in realtà la...

Ricetta: Pizza alla zucca con crescione e coriandolo
Torte salate e pizze alle erbe
Come ogni inverno, sto coltivando diverse varietà di crescione, difficili da crescere durante l'estate nelle zone mediterranee perché necessitano di molta acqua. Per questa...

Varietà: Spinaci da tutto il mondo
Il giardino del collezionista
Gli spinaci (Spinacia oleracea) sono tra le verdure a foglia più note e diffuse al mondo. Quando teneri, gli spinaci si possono consumare anche crudi in insalata, ma vengono usati...

Ricetta: Treccia al salmone e aneto
Torte salate e pizze alle erbe
Una torta salata dal gusto delicato eppure deciso, che ripresenta l'accostamento sempre riuscito di salmone affumicato e aneto fresco. Ottima sia come antipasto che come piatto di...

Regali con le erbe e spezie
Le idee di Erbe in Cucina
Immaginate la stessa soddisfazione del portare a tavola piatti preparati con ingredienti provenienti dal proprio orto o terrazzo, trasportata nello spirito natalizio: le erbe e le...

Tutti gli articoli

In evidenza

La melissa