Storia di un seme di peperoncino

Coltivare i peperoncini
22 febbraio 2011


Lo so, la morale di una storia si dovrebbe raccontare alla fine... ma questa vuole essere di incoraggiamento per tutti coloro che coltivano amorevolmente (e ansiosamente) i propri peperoncini: non disperate, sono piante resistenti e vi sorprenderanno sempre.

Seme QuintishoIl mese scorso ho seminato diversi semi di peperoncino su carta assorbente, come spiegato nell'articolo sulla semina di peperoncini, pomodori, melanzane, peperoni.

Il giorno successivo uno dei semi, un Quintisho, ha emesso una radichetta scura, priva di peletti radicali, poco rassicurante.


Seme QuintishoIl seme è rimasto fermo per ben dieci giorni, quando normalmente una volta germogliati le radichette fuoriescono nell'arco di pochi giorni, poi ha ripreso la sua crescita, mostrando questa volta un colore più chiaro.


Seme QuintishoL'ho lasciato su carta assorbente per seguirlo meglio, e dopo circa 20 giorni dalla semina, i cotiledoni hanno cominciato a venire fuori.


Seme QuintishoNel giro di pochi giorni, la radichetta è cresciuta e a questo punto ho interrato il seme redivivo.
Notate la comparsa dei peletti radicali all'estremità, dopo la punta scura che inizialmente mi aveva fatto temere.


QuintishoLa favola ha ovviamente un lieto fine: le punte dei cotiledoni sono uscite un po' ammaccate, portandosi dietro il guscio del seme, ma la piantina minuscola di Quintisho gode di ottima salute e spero sarà tutta da ammirare.



Tostadas di tacchino e JalapenoUn anno fa:

Tostadas di tacchino e Jalapeno
Potrebbe interessarvi...

L'allegagione dei peperoncini


Coltivare i peperoncini 5: L'allegagione

Gallery correlate



Commenti

Autore: Corina (URL)
23/02/2011

This is a great blog. I love all the information you ve got on here. I m going to really enjoy browsing and learning.


Autore: Graziana
24/02/2011

Thank you Corina, I love your aromatic herbs recipes!


Aggiungi un commento
Date prima un'occhiata alla pagina delle FAQ per trovare subito una risposta alle domande più comuni.


 


Per commentare inserire le scritte della foto nella casella sottostante.
Autore:
 
Mail:
 
URL:

Ultimi articoli

Ricetta: Crackers ai fiori di sambuco
Biscotti salati e sfoglie alle erbe
Ho voluto preparare dei crackers all'olio d'oliva per la mia famiglia, ma devo ammettere che io stessa mi sono sorpresa del risultato. I cracker fatti in casa non solo sono...

Fiore di rucola
I fiori che non vi aspettate
La primavera si avvicina, e molte piante seminate in autunno giungono alla fine del loro ciclo vitale con la fioritura. Quando questo accade, la pianta inizia a svilupparsi in...

Ricetta: Zuppa di cozze al crescione
Pesce e frutti di mare alle erbe aromatiche
Una ricetta ispirata alla celebre soupe de moules bretone, con l'aggiunta di un mazzetto di crescione d'acqua per contrastare la dolcezza delle cozze e della cipolla, resa cremosa...

Il pepe rosa
Spezie viste da vicino
Il pepe rosa si ottiene dai frutti di un albero, detto comunemente albero di pepe rosa (Shinus molle) o anche falso pepe, originario degli altopiani dell'America meridionale. La...

Ricetta: Burritos di pollo al coriandolo e cumino
Crepes, pancakes e tortillas alle erbe
I burritos sono una ricetta di origine messicana, che è stata reinterpretata e resa famosa nel mondo dalla cucina tex-mex. Tipico street food preparato in versioni sempre diverse,...

La foto di oggi:

Fiore di aglio selvatico
Tutti gli articoli